domenica 29 settembre 2013

ORECCHINI MEDIOEVALI

Una serie di piccole fibbie medioevali trasformate in orecchini, sono state solidificate lasciando inalterata la "verdigris patina".

N.1 - Componenti: fibbie medioevali, catene antiche, vetro riciclato,turchesi africane, quarzo rosa.


 N.2 - Componenti: fibbie medioevali, ametiste 
Venduti


N.3 - Componenti: fibbie medioevali, perline romane di scavo in pasta vitrea, perle barocche
venduti


N.4 - Componenti: fibbie medioevali, turchesi africane. Venduti


N.5 - Componenti: fibbie medioevali, vetri riciclati. 
VENDUTI


N.2 - Componenti: fibbie medioevali, perline romane di scavo in pasta vitrea, vetro riciclato 
venduti




venerdì 27 settembre 2013

FANTASY NECKLACE



Questa collana è per le amanti del genere fantasy, il centrale è un grande drago in peltro che viene dall'Irlanda (anni '70) ed è montata con una serie di cristalli da lampadario degli anni '30 che richiamano il colore della pietra rossa sull'elsa della spada. Le catene anni '50 vengono da una vecchia collana comprata in Florida.
venduta

mercoledì 25 settembre 2013

TUDOR'S EARRINGS


Nella collezione di gioielli realizzati con elementi di scavo non possono mancare gli orecchini, quelli che vedete sono realizzati con due fibbie da scarpe di epoca Tudor (1485/1603), sono praticamente uguali e riportano sulla linguetta dei piccoli stemmi quasi cancellati. Unico abbellimento due perle in vetro riciclato azzurro sfaccettato molto grezze. 
Disponibili

martedì 24 settembre 2013

ROSSO INTENSO

Una collana corta, tutta rossa, realizzata con una bella spilla dei primi del '900 con vetri  di Boemia e smalto . La catena, con perle sfaccettate rosso fuoco, è un pezzo di un insolito rosario francese (dello stesso periodo).
venduta



domenica 22 settembre 2013

ARMONIA ESSENZIALE

Mi piace veramente molto come è venuta questa lunga collana, è realizzata con due fibbie medioevali in bronzo (trovate tra i ruderi di un castello inglese), dalle linee sobrie ed essenziali che risultano molto armoniche unite insieme per comporre unite con del rame un grande pendente. Le pietre sono due lapislazzuli di recupero piatti e sfaccettati, un pallido quarzo citrino, labradorite ed una perla barocca dai bagliori rosati.
Venduta






venerdì 20 settembre 2013

L'ACCIARINO





La prima volta che ho sentito parlare di "acciarini" avrò avuto quattro o cinque anni quando qualcuno mi lesse la fiaba di H.C. Andersen "L'acciarino magico"( non  la racconto, se ne avrete voglia la cercherete). 

Da allora mi è rimasta la sensazione di un oggetto dai superpoteri, in realtà si tratta di un antico marchingegno per accendere il fuoco e fino ad ora ne ho visti parecchi montati su fucili ed armi d'epoca o semplicemente da uomo, da tenere in tasca o appeso alla catena dell'orologio.
Quello con il quale ho realizzato la collana che vi mostro è da donna , veramente molto bello, in smalto bianco con una fatina Art Nouveau in nero, probabilmente era uno di quegli oggetti che le signore portavano appesi alla chatelaine e serviva per accendere candele e lumi a petrolio. L'oggetto è una sorta di piccolo serbatoio che conteneva il liquido infiammabile con uno stoppino estraibile ed una pietra focaia (mancante).
Gli altri componenti sono un flapper (collana lunga) dei primi del '900 con perline in vetro bianco latte, dei cristalli di recupero ed una grande pietra di onice.
Illustrazione di Lucia Leone
venduta


martedì 17 settembre 2013

LA SPILLA DEL MONTENEGRO


Un altro oggetto di scavo: questa volta il centrale della collana è un pezzo di spilla molto antico trovata tra i ruderi di una città abbandonata del Montenegro. Il risultato della ripulitura è sorprendente, la spilla, in rame ha mantenuto quasi intatta l'argentatura.
E' montata con delle bellissime pietre quadrate (forse un marmo), catena color rame, perle barocche, onice e dei tubetti di vetro opalino provenienti dalla frangia di perline di una lampada primi '900.
venduta 


lunedì 16 settembre 2013

COS 'ERA?...


Una lastra di ottone sbalzato, una maschera enigmatica con (sotto il cabochon turchese) un foro per inserire un bullone o un perno, il finale a punta ed il resto libero. Questo bellissimo oggetto probabilmente girava è forse una lancetta dalla dimensioni insolite? Viene dalla Scozia e la daterei tra '7/800, la collana, molto semplice monta due pietre verdi di agata ovali e tre cabochon di recupero in vetro turchese.
venduta


domenica 15 settembre 2013

OGGETTI DI SCAVO



I miei studi di archeologia e l'aver lavorato parecchi anni come disegnatrice di materiale archeologico nei musei di mezza Italia, mi hanno dato un certo "imprinting" , i gioielli mi escono dalle mani già "antichi " è per questo che è nata una nuova linea parallela a quella che conoscete nella quale utilizzo pezzi in prevalenza dell''800. I nuovi gioielli sono realizzati con frammenti di scavo (tranquille è tutta roba che si può tenere in casa ) ricchi di fascino e di storia armonizzati da pietre dure, perle antiche e vetro riciclato.
Ecco i primi tre modelli:

Girocollo con sperone medioevale, pietre dure e perle antiche
venduta


Collana di media lunghezza realizzata con una probabile mezza fibbia medioevale, acquamarina, lapislazzzuli, un pezzo di rosario e perle in vetro riciclato
venduta



Cerniera medioevale (con iscrizione) montata con pietre dure, perle antiche e vetro riciclato
venduta




L'ULTIMO SOLE...

 Ultima giornata estiva all' ULTIMA SPIAGGIA di Capalbio, i  ritocchi all'allestimento con Roberto di Transito di Urano e le sue argenterie.
...Un grazie speciale ad Eleonora!





venerdì 13 settembre 2013

L' ULTIMO EVENTO ESTIVO

Si è appena conclusa l' impegnativa stagione estiva della bottega di Pitigliano, i tempi rallentano ma, come al solito, non mi riposo. Sono in cantiere molteplici iniziative a Roma e dintorni anche in collaborazione con altri valenti artisti ed artigiani, per il momento sabato 14 settembre (e domenica 15 tempo permettendo), saluteremo insieme l'estate allo stabilimento ULTIMA SPIAGGIA di Capalbio dove presenterò molte nuove creazione compresa un'anteprima di quella che sarà una collezione di gioielli realizzati con oggetti di scavo.